15 agosto

Non una giornata qualunque quella d’oggi.

Estate, sole, amici, vino e buon cibo si alternano.

Bambini allegri, corrono distratti .

Spensieratezza e voglia di ridere sono alcuni degli ingredienti fondamentali.

Non dimenticate la musica per colorare l’atmosfera!

Io sono quasi pronta, ho comprato i fiori

759801000f6dbeb13c4833373dbd96df.jpg

Immagine da Pinterest

Charlie mi accompagna, insieme ci occuperemo della decorazione della tavola, al resto pensateci voi…

Buon Ferragosto a tutti!

Vanina Rodrigo

 

Continuare / Continuar

Si tu puoi vivere

ricordando il mio sorriso

allora io posso vivere e sorridere

perché non esiste niente di più

triste

che un cuore mutilato

che piange lacrime di sangue

in un’ angolo deluso.

96718e2907517e4c6326dfe71a150e68.jpg

Immagine da Pinterest

Si tù puedes vivir

recordando mi sonrisa

yo puedo vivir y sonreìr

porque non hay nada màs triste

que un corazòn mutilado

que llora làgrimas de sangre

en un rincòn

decepcionado.

Vanina Rodrigo

 

Miracolo stellato / Milagro estrellado

Che notte è

la notte in cui le stelle

decidono di cadere per te?

Che sogno sarà quello che

nel suo volo acchiapperà ?

Che cielo diverrà

quello che al buio rimarrà?

Quanti baci

la luna vedrà!

Mille occhi da ogni dove

il miracolo sogneranno,

fugaci e veloci

cadranno

e i poeti scriveranno

scintillante parole e versi

che non finiranno.

10c1dc97d3938515aa07b9efc783abdf.jpg

Immagine da Pinterest

Que noche es

la noche en la que las estrellas

deciden de caer?

Que sueño serà aquel que

al vuelo se llevaràn?

Còmo quedarà el cielo

con tanta oscuridad?

Cuàntos besos

la luna verà!

Miles de ojos

por todos lados

el milagro soñaràn,

fugaces y veloces

caeràn

y los poetas escribiràn

brillantes palabras y versos

que quedaràn.

Vanina Rodrigo

 

Come parole/ Como palabras

Io preferisco che le mie parole siano figlie del sole, naviganti di mari infuriati, senza destino e con tutti i colori.

Che vedano la bellezza che le circonda.

Disperate di emozioni, sempre alla ricerca di nuove canzoni, che non si placchino davanti a niente, sempre disposte a dire ciò che sentono.

Disperse un po’ qua e anche un po’ più in là, dove una nave affonda senza trattenerli.

Disposte a farsi trasportare dal vento in una notte d’estate in qualche direzione, senza porto dove attaccare.

Libere come l’onda che le trascina e il canto dei delfini che le accompagna; infine che vedano le stelle brillare e si rallegrino perché scintillano e non sanno perché.

Che nel viaggio cambino forma e si spargano, crescano, maturino, piene di vita e soddisfatte; sapendo che potrebbero non tornare da me, fiere d’aver vissuto e conosciuto.

Che il tramonto le avvolga e l’alba le svegli senza tetto e dimora, che siano capaci di trasformare in una casa una conchiglia deserta trovata sulla spiaggia.

Materiale a sufficienza c’è l’hanno, è solo questione di aggrapparsi a ciò che già sanno.

Non hanno bisogno d’ali sanno già volare, le ho insegnato a cantare, sorridere prima di partire.

Ora tocca a loro farsi valere come l’oro.

Come parole si intrecceranno.

08ebd1671ca1eadde9c42388db34ca4a.jpg

Immagine da Pinterest

Yo prefiero que mis palabras sean hijas del sol, navegantes de mares enfuriados, sin destinos y con todos los colores.

Que sepan ver la belleza que las rodea.

Desesperadas de emociones, siempre a la bùsqueda de nuevas canciones; que no se paralicen adelante de nada, siempre dispuestas a decir lo que sienten.

Perdidas un poco acà y tambièn un poco màs allà, donde una nave se hunde sin poderlas retener.

Dispuestas a hacerse transportar del viento en una noche de verano en alguna direcciòn, sin un lugar donde atacar.

Libres como las hondas que las llevan y el canto de los delfines que las acompaña; y al fin que vean la estrellas esplender y se alegren porque brillan y no saben por què.

Que en el viaje cambien forma y se multipliquen, crezcan, maduren, llenas de vida y sodisfacciòn, sabiendo que podrìan no volver a mì, orgullosas de haber vivido y conocido.

Que el atardecer las abrace y el alba las despierte sin techo y demora, que sean capacen de transformar en casa una concha encontrada en la playa.

Material suficiente lo tienen, es solo cuestiòn de aferrarse a lo que ya son.

No necesitan de alas, puès saben ya volar; les enseñè a cantar y a sonreìr antes de partir.

Ahora toca a ellas hacerse valer como el oro, como palabras se enredaràn.

Vanina Rodrigo

 

 

Blogging

E che è una fatica immensa stare dietro a tutto da sola, senza appoggi.

E voi vi starete chiedendo: stare dietro ad un blog è impegnativo?

Si, e anche molto! Quando si lavora per sé stessi ci si sforza di più, e se non mi credete chiedetelo a chiunque lo faccia per conto proprio.

Io scrivo poesie e racconti brevi nel mio piccolo blog, e di certo non mi piovono dal cielo, e tanto meno vado a copiarli.

A volte sono ispirata e riuscirei a scrivere tutto il giorno, altre invece sono esausta o stressata o demotivata, e potrei passare l’intera giornata a fissare il blocco notes che so già rimarrà in bianco.

Agosto è il mese in cui i blogger si assentano di più: alcuni sono al mare, altri in montagna, altri ancora appendono il cartellino “ chiuso per ferie “, tanti saluti, ci si rivede a settembre ( o dovrei dire ci si racconta, ci si legge ).

Io non chiudo mai, e sono tristemente a casa in questo periodo. No, non mi sto lamentando, fortunatamente abbiamo una piscina!

Con questo voglio solo dire che succede d’avere dei buchi, dei momenti bianchi che solo al Polo Nord.

Però facciamo chiarezza: non ho uno stipendio da blogger; tutto quello che voi leggete qui è gratis, vi possono piacere o meno i miei scritti, dovete solo sapere che dietro di loro c’è una notte insonne, o un momento di arrabbiatura, o una emozione o addirittura la morte di qualcuno.

Sono sempre stata più per la parola scritta che parlata.

E quindi chiedo rispetto, capisco che chi non se ne occupa di blogging possa pensare che questo è solo un altro modo di guadagnare denaro facile; invece mi spiace deludervi: non è così.

Dopo la pubblicazione di un post o un articolo ne segue la sua promozione in ogni canale social che vi potete immaginare, e non avete la ben più minima idea di quanti sono e di quanto tempo richiede.

Arrivo al dunque: Vanina Rodrigo sono io e anche il blog si chiama così, e credetemi: anche quando non mi leggete, io sto producendo, o pensando cosa scriverò nei giorni a seguire.

Non amo pubblicare tanto per creare contenuto o traffico, le statistiche non mi interessano un granché.

Detto questo rilassatevi che agosto passa in fretta e poi rimpiangerete il caldo torrido di questi giorni.

A quelli che durante le ore del loro lavoro stipendiato da qualcuno/a trovano il tempo di giudicare ciò che faccio io ( dalla cucina di casa mia ), o gli altri blogger o influencer , usando a volte anche la cattiveria, vi do un consiglio: PROVATECI anche voi!

Credo fortemente nel potere del web.

Intanto sto leggendo un libro di marketing, ho finito la prima parte del mio corso di cucito, cucino tutti i giorni, mi occupo della mia famiglia, pulisco casa, pubblico sui social, tutto quanto a costo zero, zero per le mie tasche si intende, la cosa importante è che lo faccio divertendome .

Divertitevi ogni tanto, fa bene al cuore.

bella_scrittura

Immagine dal web

Es que es una fatiga inmensa estar detràs de todo sola, sin apoyo.

Y ustedes se estaràn preguntando: estar detràs de un blog requiere esfuerzo?

La respuesta es sì, y muchìsimo. Cuando se trabaja para uno mismo, el empeño es mucho mayor de lo normal. No me creen? Pregunten a cualquiera que lo haga per cuenta propia.

Yo escribo poesìas y relatos breves, y no me llueven del cielo, y de cierto no los voy a copiar por ahì.

A veces me siento tan inspirada que podrìa escribir todo el dìa, pero hay momentos en los que me siento exausta, o demotivada y hasta estresada, y podrìa mirar el cuaderno de apuntes por horas y sè ya que quedarìa en blanco.

Agosto es el mes en el que la mayor parte de los blogueros se ausenta: algunos estàn en el mar, otros en la montaña y otros se limitan a colgar el cartelito ” cerrado por vacaciones”, saludos, nos vemos en septiembre.

Yo no cierro nunca, y estoy siempre tristemente en casa. No, no me estoy lamentando, afortunadamente tenemos una piscina!

Con todo èsto quiero solo decir que sucede de tener huecos, momentos blancos que solo al Polo Nord.

Ahora aclaremos una cosa: no cobro un sueldo de bloguera, todo lo que usteden leen acà es gratis , les pueden agradar o menos mis escritos; deben solo saber que atràs de cada uno de ellos hay momentos de enfadadura, emociones y hasta la muerte de alguien; sentimientos que cada uno exprime como puede.

Siempre me gustò màs la palabra escrita que hablada.

Por lo tanto pido respeto, entiendo perfectamente que quièn no se ocupa de blogging pueda pensar que èsta es otra manera de ganar dinero fàcil; en cambio me toca desilucionarlos porque no es asì!

Luego de la publicaciòn de un artìculo sigue su promociòn en cada plataforma social, y no tienen la màs mìnima idea de cuàntas son!

Ahora llego al punto: Vanina Rodrigo soy yo y tambièn mi pequeño blog se llama asì, y creanmè que aunque cuando no me leen estoy produciendo, o pensando que escribirè en los dìas a seguir.

No amo publicar tanto como para crear contenido o tràfico, las estatìsticas no me interesan muchìsimo.

Ahora que les he dicho èsto relajense que agosto pasa ràpido y van a extrañar el calor pegajoso de èstos dìas.

A aquellos que durante sus horas de trabajo remunerado por alguien encuentran el tiempo de juzgar lo que hago yo y otras personas como blogger o influencer , usando a veces hasta la maldad, les dejo un consejo: PRUEBEN ustedes tambièn!

Por el momento estoy leyendo un libro que trata de marketing, terminè la primer parte de mi curso de costura, cocino todos los dìas, me ocupo de mi familia, limpio la casa, publico en las redes sociales; todo a costo cero, cero para mis bolsillos se entiende, y lo hago divirtièndome.

Divièrtanse cada tanto, hace bien al corazòn.

Vanina Rodrigo

 

Il teatro / El teatro

Di cosa posso parlare

se il sole già non brilla

e la mia nube si è imbrunita?

Come posso essere felice

vedendo la povertà nei cuori?

Se già nemmeno una lacrima

osa scendere da questo viso.

Di cosa posso parlare

se sembrerebbe che la pioggia sia finita,

e che ogni istante della nostra vita

abbia un prezzo e un copione.

Comici ad ogni angolo

recitano improvvisati la loro funzione.

Di cosa posso parlare io?

Sognatrice d’altri tempi,

amante delle onde del mar,

del vento e delle avi

che già non planano più.

Di cosa posso parlare

si vedo marionette senza teatro

né palco.

Nessuno che ti guardi più negli occhi,

le stelle vogliono morire

e alla povera luna le tocca rimanere lì!

Di cosa posso parlare

se tutti i fenomeni belli

hanno smesso di contare?

Solo posso sperare

che un giorno finisca

questo eterno teatro

degli orrori.

teatro-rid1.jpg

Immagine dal web

De que puedo hablar

si el sol ya no brilla

y mi nube se oscureciò?

Còmo puedo ser feliz

viendo la pobreza en el corazòn?

Si ni siquiera una làgrima

se anima a bajar por èste mejillòn.

De que puedo hablar

si parecerìa que la lluvia se agotò

y que cada instante de nuestra misera

vida tiene un precio y un guiòn.

Comediantes en cada esquina

recitan improvisados su funciòn.

De que puedo hablar yo?

Soñadora de otros tiempos,

amante de las olas del mar

del viento y de las aves,

que ya se cansaron de planar.

De que puedo hablar

si veo tìteres nada màs.

Nadie que te mire a los ojos

las estrellas se quieren matar,

y a la pobre luna le toca quedarse ahì.

De que puedo hablar

si todos los fenòmenos bellos

dejaron de contar!

Solo puedo pregar

que volvamos a la realidad,

que se termine ràpido èste

eterno teatro del horror.

Vanina Rodrigo

 

La bellezza / La belleza

Camminare a piedi nudi sull’erba bagnata

come una giovane innamorata.

Respirare l’aria fresca del primo mattino

fa sì che ti senta più vicino.

Raccogliere la rosa appena sbocciata

e sentirsi baciata.

Ascoltare il canto degli uccelli

ricordando i giorni belli.

Sedersi sulla sedia del giardino

elevare i pensieri di un gradino.

Il suono delle campane

non così lontane.

La bellezza

che delicatezza!

445acc1e17f2bdea48ad3058964d493f.jpg

Immagine da Pinterest

Caminar a pies desnudos sobre el rocìo

como una joven enamorada y sin hastìo.

Respirar el aire fresco de la prima mañana

y sentirte cerca.

Recoger la rosa apenas florecida

la sensaciòn del beso de tus labios enloquecida.

Escuchar el canto de los pàjaros

recordar los tiempos pasados.

Sentarse sobre la silla del jardìn

elevando los pensamientos hasta tì.

El sonido de las campanas

no tan lejanas.

La belleza

que delicadez

cuànta sencillez!

Vanina Rodrigo

 

 

 

Dubbi / Dudas

E l’amore si alimenta di dubbi diceva Borges: ne sente la necessità, li costruisce, li inventa.

Non sa vivere di solo serenità, perché la monotonia sarebbe il rischio.

E allora io dico ” Ben vengano le bugie inventate e ricercate, se io stanotte avrò una notte di passione molto più appassionata “.

http-%2F%2Fmedia-s3.blogosfere.it%2Fvitadicoppia%2Fc%2Fc26%2Fritrovare-la-passione-620x350.jpg

Immagine dal web

Y el amor se alimenta de dudas decìa Borges: las necesita, las construye, las inventa.

No sabe vivir de sòlo serenidad, porque la monotonìa serìa el riesgo.

y entonces yo digo: ” Bienvenidas sean las mentiras inventadas si yo èsta noche tendrè una noche de pasiòn muchos màs apasionada”.

Vanina Rodrigo

 

Sere d’estate / Noches de verano

Raccontami come fai a passeggiare nelle sere d’estate

senza la mia mano che ti stringe,

mentre una stella cade ansiosa dal tuo desiderio.

Come fai quando incroci i sorrisi che somigliano ai miei.

Come fai ogni mattina a bere al caffè da solo.

Mi piacerebbe sapere cosa passa per la tua mente

ogni volta che il tuo sguardo si possa sul mare.

Come fai ad essere indifferente all’amore?

Voglio saperlo! Così ci provo anche io.

b39209defc5f53c1ff665e4c4e157c5a.jpg

Immagine da Pinterest

Cuèntame como haces para pasear solo en las noches de verano

sin que mi mano apriete la tuya,

mientras una estrella cade ansiosa de tu deseo.

Còmo haces cuando cruzas sonrisas que se parecen a la mìa.

Y còmo haces cada mañana para tomar el cafè solo.

Me gustarìa saber que pasa por tu mente

cada vez que tu mirada fija el mar.

Còmo haces para ser indiferente al amor?

Quiero saberlo! Asì pruebo yo tambièn.

Vanina Rodrigo

 

Credere nell’amore / Creer en el amor

Era un angelo dalle sembianze umane.

Arrivato alla sua vita per insegnarle a credere nell’amore.

Con piccoli gesti la innamorò,

la rese felice con semplicità e particolare

attenzione ai dettagli.

Dopo averla conosciuta con lei si sposò.

Erano solo loro due in un corpo solo,

le due perfette metà che raramente si incontrano.

Assai presto la morte si appropriò di lui, ma se come

possedeva ali al cielo volò.

Dall’alto la protegge, e anche se adesso la tristezza è tanta,

nel suo cuore ha lasciata piantata una radice di grande valore:

la conoscenza di un sentimento vero, puro e pulito, che durerà una

eternità.

amore-1

Immagine dal web

Era un àngel con apariencia humana.

Habìa llegado a su vida para enseñarle a creer en el amor.

Con pequeños gestos la enamorò,

la hizo feliz con sencillez y atenciòn

por los detalles.

La conociò y con ella se casò.

Eran dos en un cuerpo solo.

Las dos mitades perfectas, que raramente se encuentran.

Demasiado temprano la muerte de èl se apoderò, y còmo si

tenìa alas al cielo volò.

Desde lo alto la protege, y aunque si la tristeza es tanta,

en su corazòn dejò plantada la raìz màs valiosa: el conocimiento

de un sentimiento verdadero, puro y limpio que durarà una eternidad.

Vanina Rodrigo

 

Vivi / Vive

Al tempo non lo si guarda in un orologio

è troppo prezioso.

Fermati lì dove sembra non avanzare

dove il solo rumore della natura

è una gradevole distrazione.

Dove i colori sembrano dipinti

e invece sono reali.

Dove l’aria che si respira è pulita

e le emozioni uniche.

Ascolta il dolce suono dell’acqua che scorre

e trascina un pensiero.

Senti il vento caldo sul tuo volto,

cammina, poi sdraiati e rilassati.

Permettiti di vivere.

DSC_0375.JPG

Immagine personale

Al tiempo no se lo mira en un reloj,

es demasiado precioso.

Detente ahì donde parece no avanzar

donde el solo ruido de la naturaleza

es una agradable distracciòn.

Donde los colores parecen pintados

y en cambio son reales.

Donde el aire que se respira es limpio

y las emociones ùnicas.

Escucha el dulce sonido del agua que corre

y que se lleva un pensamiento.

Siente el viento caliente sobre tu rostro.

Camina, luego acuèstate y relàjate.

Permìtete de vivir.

Vanina Rodrigo

 

 

Come una chitarra / Como una guitarra

Con calma una giovane bella

avanzava.

La pelle dorata e la curva dei

fianchi pronunciata.

Movimenti delicati e pensati

accompagnavano il suo passo

mentre due ubriachi perdevano la testa

ogni volta che la vedevano,

e subito era occasione per una festa.

Dopo prendeva la sua chitarra

che tanto le somigliava

e intonava una canzone d’amore

dedicata sicuramente a quel traditore.

” Quanto è difficile dimenticare, quando

c’è stato amore, amore vero, cantava “.

E dai suoi occhi scivolava lenta

una lacrima amara.

8f95ca45924befb768c145f86cad1351

Immagine da Pinterest

Sin prisa una joven bonita

avanzaba.

La piel dorada y la curva de las caderas

bien marcadas.

Movimientos delicados y pensados

acompaniaban su paso,

mientras dos borrachos enloquecìan

cada vez que la veìan.

Luego tomaba su guitarra

que tanto se le parecìa

y entonaba una canciòn de amor

dedicada seguramente a aquel traidor.

” Que dìficil es olvidar

cuando hubo amor, amor de verdad, cantaba”.

Y de sus ojos una làgrima se deslizaba.

Vanina Rodrigo

 

 

Gli occhi / Los ojos

Non esiste niente di più sincero a questo mondo, che uno sguardo pulito.

Molte volte mentre ti vai costruendo la tua strada, con sacrificio e determinazione, inizi a dar fastidio.

E allora i tuoi occhi ti difendono: parlano per te, sorridono per te, e urlano forte e chiaro: ” NON VI TEMO “.

Sono belli e pochi gli occhi che si lasciano guardare senza timori di essere rivelatori; sono rari e al contempo pieni di mistero e meraviglia.

Intensi, capaci di catturare la attenzione dei loro simili. Unici.

Sono anima.

E tu hai il coraggio di farti guardare dentro?

8aa6275bc824061d3fcfbb2bf6219b8a

Immagine da Pinterest

No existe nada de màs sincero a èste mundo, que una mirada limpia.

Muchas veces, mientras te vas construyendo tu camino, con sacrificio y determinaciòn, empiezas a dar fastidio.

Y entonces tus ojos te defienden y hablan por vos, y sonrìen por vos, y gritan fuerte y claro: ” NO LOS TEMO “.

Son bellos y pocos los ojos que se dejan mirar, sin miedo de resultar reveladores; son raros y al mismo tiempo llenos de misterio y maravilla.

Intensos, capaces de capturar la atenciòn de los propios similes. Unicos.

Son ànima.

Y tù tienes el coraje suficiente de dejarte mirar adentro?

Vanina Rodrigo

 

 

Danzo / Bailo

Io che amo a Cortàzar, e a Neruda, e a Bècquer, e a Borges; e a Salinas e a Poe e la Dickinson; e chissà quanti altri ancora.

Io che dei versi non mi stanco, che credo nella poesia e nei poeti, eterni sognatori.

Io che voglio rileggerli tutti, una volta ed una altra ancora.

Io piccola, infinita in un mondo che va di fretta, che non a tempo per godersi la bellezza.

Io faccio un passo alla volta, e intanto danzo.

DSC_0110.JPG

Castello di Barolo

Yo que amo a Cortàzar, y a Neruda, y a Bècquer y Borges; y a Salinas y Poe y la Dickinson, y quizàs cuàntos màs.

Yo que de los versos no me canso, que creo en la poesìa y en los poetas, eternos soñadores.

Yo que los quiero releer a todos, una vez y otra vez màs.

Yo pequeña, infinita en un mundo que va de prisa, que no tiene tiempo para goderse la belleza.

Yo hago un paso a la vez, y mientras tanto bailo.

Vanina Rodrigo

 

L’amore è…/ El amor es…

L’amore è: non pensare a domani perché vuoi baciare oggi.

Sentire il suo odore così vicino al tuo da perdertici dentro.

Non capire il momento né l’occasione adatta, coglierla e basta.

Rabbrividire senza motivo; e non importa se prima hai letto il capitolo 7 di Cortazar.

Succederà e non troverai una spiegazione.

Di domande e risposte sono fatte altre cose; che ne so: la matematica oppure la storia.

L’amore è invisibile agli occhi di chi non ha mai amato.

Non te lo porterà nessun treno, né lo troverai lungo un bivio, ma quando accadrà

lo sentirai così forte nel tuo petto che te ne accorgerai.

amore-sprecato.jpg

Immagine dal web

El amor es: no pensar a mañana porque tienes ganas de besar hoy.

Sentir su olor tan cerca del tuyo y perderte dentro.

No entender el momento ni la ocasiòn adecuada, vivirla y basta.

Que se te ponga la piel de gallina sin un motivo, y non importa si antes habìas leìdo el

capìtulo 7 de Cortàzar.

Pasarà y no encontraràs una explicaciòn.

De preguntas y respuestas estàn hechas otras cosas, que se yo: la matemàtica

o la historia.

El amor es invisible a los ojos de quièn nunca amò.

No llegarà con ningùn tren y non lo encontraràs en ningùn bivio, pero

cuando sucederà lo sentiràs tan fuerte en tu pecho que te daràs cuenta.

Vanina Rodrigo

 

 

 

I gesti / Los gestos

Ho imparato ad interpretare i gesti.

E un arduo lavoro.

Credo nel potere degli sguardi

e delle parole non dette.

So perfettamente cosa si nasconde dietro

i cambiamenti di umori.

Credo che negli anni mi sono costruita

un vocabolario personale,

per capire le cose inspiegabili.

Ho la certezza che quando la pioggia cadde

in un pomeriggio di giugno non sia un caso,

ma una benedizione.

Ho imparato a leggere quello che

ancora i poeti non hanno scritto.

dccad24b02ec65c0895c5c9df7c611b7.jpg

Immagine da Pinterest

Aprendì a interpretar los gestos.

Es un arduo trabajo.

Creo en el poder de las miradas y

de las palabras calladas.

Sè a la perfecciòn cosa se esconde detràs

de los cambios de humor.

Creo que con lo años me construì

un vocabulario personal

para entender las cosas enexplicables.

Tengo la certeza que cuando la lluvia cae

en una tarde de junio no sea un caso,

sino una bendiciòn.

Aprendì a leer lo que los poetas

todavìa no escribieron.

Vanina Rodrigo

 

Maturità / Madurez

E’ segno di maturità

non ascoltare il rumore della

gente meschina.

Sentire meno vergogna o nessuna.

Perdonare senza dimenticare

completamente il male.

Desiderare ardentemente il corpo

di un’altra persona.

Ridere di gusto, e farsi belli

senza motivo.

Fare qualche pazzia.

Ragionare, però non troppo.

E’ segno di maturità dire

ciò che si pensa in faccia.

Ricordare meno il passato

e vivere di più il presente.

Concedersi al paesaggio.

Avere meno religione

e più cuore.

Vivere più rilassati.

E’ segno di maturità

sapere perfettamente

che ti amo e che mi ami.

0caa3471eb8a7093e32dea20c4e69ab9

Immagine da Pinterest

Es ìndice de madurez

no escuchar el barullo

de la gente mezquina.

Sentir poca verguenza o ninguna.

Perdonar, sin olvidar

completamente el mal.

Desear ardientemente el cuerpo

de otra persona.

Reìr de gusto y ponerse bonitos

por nada.

Actuar con locura.

Razonar, pero no demasiado.

Es ìndice de madurez decir lo

que se piensa en la cara.

Recordar menos el pasado

y vivir màs el presente.

Concedersi al paisaje.

Tener menos religiòn

y màs corazòn.

Vivir màs relajados.

Es ìndice de madurez saber perfectamente

que te quiero y que me quieres.

Vanina Rodrigo

 

 

Questione di luna / Cuestiòn de luna

Eppure mi ritrovo seduta qua a guardare il niente, mentre gli spettatori indiscreti giudicano la mia attività.

Mi allontano a piccoli passi in silenzio, sono quasi impercettibile.

Riesco a vedere più in là, la sera si avvicina.

La luna mi raggiunge, niente domina la mia volontà.

Il profumo dei tigli mi invade, che sensazione strana… Un giorno qualsiasi tutto cambierà.

Ora non so dove sono, non riesco a sentire, mi sento leggera, un ricordo chissà.

Nel frattempo la luna è cambiata.

Così vaga è la realtà.

 

7668c4634c1e868a963bcedb353db870.jpg

immagine da Pinterest

Y me encuentro sentada acà a mirar la nada, mientras los espectadores indiscretos juzgan mi actividad.

Me alejo lentamente en silencio, soy casi imperceptible.

Puedo ver màs allà, la noche se acerca.

La luna me alcanza, nada domina mi voluntad.

El perfume de los tilos me invade, que sensaciòn extraña… Un dìa cualquiera todo cambiarà.

Ahora no sè donde estoy,  no puedo sentir, me siento liviana, un recuerdo quizàs.

Y mientras tanto la luna cambiò.

Tan vaga es la realidad.

Vanina Rodrigo

 

Farfalla / Mariposa

E ti senti già una farfalla

libera di volare nei campi di fiori,

sotto i cieli limpidi

nell’estate che si avvicina.

E tutto ti sembra così semplice,

facile.

Ma ti devo dire una cosa:

non esiste farfalla al mondo

che prima non sia stato un orrido bruco

privo dell’attenzione di chicchessia.

Vissuto nell’ombra del mondo, solo con il suo sogno

di un paio d’ali.

Rallenta, attraversa l’oscurità, vivi da bruco.

E un giorno, forse, sarai libera nel mondo.

Ma io lo so già che rimpiangerai la vita di prima,

dove la solitudine rappresentava la tanto amata libertà.

E vorrai tornare nella tua crisalide e non potrai,

adesso devi battere le ali e far vedere la tua bellezza

in un volo, che si sa dura un istante: il tuo.

 

07e4cdd19915b3b77641c9a5d0bee57a.jpg

Immagine dal web

Y te sientes ya una mariposa

libre de volar sobre los campos de flores,

bajo el cielo despejado

en el verano que se acerca.

Y todo te parece tan simple,

fàcil.

Pero te quiero contar una cosa:

No existe mariposa al mundo

que antes no haya sido un horrible gusano

privado de la atenciòn de cualquiera.

Viviendo en la sombra de todos, sòlo con su sueño

de un par de alas.

Calma, atraversa la oscuridad, vive de gusano.

Y un dìa, tal vez, seràs libre en el mundo;

aunque si yo presiento ya que desearàs retornar

a la vida de antes,

donde la soledad representaba la tanto amada libertad.

Y querràs volver a tu crisàlida y no podràs.

Ahora debes agitar las alas y hacer ver tu belleza

en un vuelo, que se sabe, dura un instante: el tuyo.

Vanina Rodrigo

 

Insieme / Juntas

Chissà io non sia come tu mi vorresti.

Sono tutto ciò che la vita mi ha insegnato.

Sono frutto di passioni, e anche di litigi.

Vivo d’istinto e sbaglio in continuazione.

Sono ben lontana dalla perfezione.

Sono amante della illusione e ancora adesso inseguo i sogni.

Non esiste modo di evitare questa preparazione, e non è finita la lezione.

Ed io lo so e tu lo sai, e camminiamo insieme senza parlarci in attesa di qualche risultato.

 

304580abf60be175a75dabd527bec401.jpg

immagine da Pinterest

Quizàs yo no sea como tù  me quisieras.

Soy todo lo que la vida me enseñò.

Soy fruto de pasiones y tambièn de peleas.

Vivo de intuiciòn y me equivoco en continuaciòn.

Estoy bien lejos de la perfecciòn.

Soy amante de la ilusiòn y todavìa ahora persigo los sueños.

No existe modo de evitar èsta preparaciòn, y no se terminò la lecciòn.

Y yo lo sè y tù lo sabes; y caminamos juntas sin hablarnos, esperando que llegue algùn resultado.

Vanina Rodrigo

 

Noi / Nosotros

A noi che ci piacciono le dita macchiate d’inchiostro, che impazziamo all’odore delle pagine di un libro, che siamo folli d’avventure, di storie d’amore che finiscono male.

A noi che ci piace complicarci con le parole e che sentiamo la musica dentro.

A noi che in un paesaggio vediamo una prosa, e che i colori hanno tremila sfumature.

Siamo quelli che la notte non dormono, che visitiamo posti chiudendo gli occhi; siamo quelli che la solitudine è la miglior compagnia, e ci riconosciamo senza esserci mai visti.

Spiriti liberi eppure impauriti.

Poeti di nessuno, perché lo stesso atto di scrivere è la poesia; e non ci importa se ci leggono o no, siamo una fantasia.

Un pizzico di pazzia, un bicchiere di vino: la vita è una lotteria.

Dateci una macchina da scrivere e un foglio di carta, ti faremo vedere la magia.

Siamo avi e fiori di pesco, nulla è garantito.

Vi invitiamo a salire in questa barca costruita male, dove il cuore è il motore; e a volte l’inganno la fa da padrone.

Siamo lieti d’essere guidatori bendati e per nulla pagati.

Pianti non sono esclusi e neanche baci mielosi. Accontentatevi, poche cose ancora in questa vita sono gratis.

 

10-veritc3a0-sulla-scrittura.jpg

Immagine dal web

A nosotros que nos gustan los dedos manchados de tinta, que enloquecemos al olor de las pàginas de un libro; que somos locos de aventuras y de historias de amor que terminan mal.

A nosotros que nos gusta enredarnos con las palabras y que sentimos la mùsica dentro.

A nosotros que en un paisaje vemos la prosa, y que los colores tienen tres mil sombras.

Somos aquellos que por la noche no duermen, que visitamos lugares cerrando los ojos. Somos los que la soledad es nuestra mejor compañera; y nos reconocemos a lo lejos sin ni siquiera nunca habernos visto.

Espìritus libres y llenos de miedo.

Poetas de nadie, porque el mismo acto de escribir es la poesìa, y no nos importa si nos leen o no: somos una fantasia.

Una dosis de locura, un vaso de vino: la vida es una loterìa.

Dennos una màquina de escribir y una hoja de papel, les haremos ver la magia.

Somos aves y flores de durazno, nada està garantizado.

Los invitamos a subir a èste barco construìdo mal, donde el corazòn es el motor, y donde a veces el engaño es el patròn.

Nos encanta navegar bendados y para nada pagados.

Llantos no son excluìdos y tampoco besos con sabor a miel; contentatevi: pocas cosas en èsta vida son todavìa gratis.

Vanina Rodrigo

 

Il pennello / El pincel

Guardo il cielo e vedo un oceano di possibilità, che si tramutano in tramonti arancioni e stelle accecanti.

Là, dove non esiste misura alla bellezza sogno una realtà che succederà.

Alzo gli occhi e tutto posso vedere: non esistono barriere, sono solo morbide nuvole che si possono spostare con la forza del pensiero.

Realizzo che ogni meta merita, per quanto infinito ci possa sembrare quel manto azzurro disteso come una tela sopra di noi.

L’unico ostacolo ai tuoi ideali lo crei tu: ogni volta che rinunci, che abbandoni i tuoi sogni, che fuggi, che ti nascondi.

Prendi in mano il pennello, e inizia a colorare il tuo destino.

1f09a969a3383d44b895087e368e8d40.jpg

Immagine da Pinterest

Miro al cielo y veo un ocèano de posibilidades, que se transforman en atardeceres anaranjados y estrellas fulgorantes.

Allà, donde no existe una medida para la belleza, sueño una realidad que sucederà.

Levanto la mirada y todo lo puedo ver, no existen barreras; son sòlo nubes de algodòn que con un soplo puedo mover.

Realizo que todas las metas merecen, por cuànto infinito nos pueda parecer ese manto celeste, colocado como una tela sobre nosotros.

El ùnico obstàculo a tus ideales lo creas tù: cada vez que renuncias a tus sueños, que abandonas, que fuges, que te escondes.

Toma en mano el pincel y empieza a colorear tu destino.

Vanina Rodrigo

 

So chi sono / Sè quièn soy

So che sono come il vento

e come il mare:

a volte forte e altre preoccupantemente calma.

So che sono come la collina

piena di salite e discese,

ma a volte sono anche come la pianura

“infinita “.

So che sono come il sole,

ardente all’occasione.

So che sono come la pioggia:

fredda quando serve.

So che sono luminosa come le

stelle

però so anche diventare un cielo cupo e nero.

So che sono tante cose,

alcune buone e altre no.

So che sono così

e no m’importa.

Almeno io so chi sono.

d1f0b1a76c5a9a145e9e18941aa4ec3d.jpg

Immagine da Pinterest

Sè que soy como el viento

y como el mar.

A veces fuerte y otras

demasiado calma.

Sè que soy como las colinas

llenas de subidas y bajadas.

pero a veces soy tambièn como la llanura

” Infinita “.

Sè que soy como el sol

ardiente a la ocasiòn.

Sè que soy como la lluvia:

frìa cuanco sirve.

Sè que soy luminosa como

las estrellas;

pero tambièn suelo ser un cielo

negro y cupo.

Sè que soy tantas cosas,

algunas buenas y otras no.

Sè que soy asì y no me importa.

Al meno yo sè quièn soy.

Vanina Rodrigo

Summer 2017

L’estate è alle porte, fortunatamente aggiungo. Essendo una donna dal sangue latino capirete che l’inverno non fa proprio per me.

Comunque sia oggi vi voglio parlare delle ultime tendenze, per quanto riguarda il costume da bagno.

Siete pronte?

Avrete notato che i bikini come ogni anno vanno alla grande, però questo anno per sentirvi veramente cool dovrete avere almeno un costume intero.

Sono tante le donne dello spettacolo, influencer e fashion blogger che ci lo propongono.

Diamo un’occhiata…

122259320-881432de-4ae5-4e14-8524-86aa46832eb5

Elisabetta Canalis sceglie un costume intero con le maniche lunghe e la schiena scoperta, per Mobo Swim, e una fantasia multicolore che mette in risalto la abbronzatura.

buiasi3

Chiara Biasi opta per diversi costumi interi, in foto la vediamo in bianco con una semplice scritta al centro, che ben la definisce, Poisson D’Amour indossa.

chiara-ferragni-beachwear-moda-estate-costumi-da-bagno-2.jpg

Mentre Chiara Ferragni lancia anche lei la sua linea di costumi, dove i modelli di quelli interi sono davvero tanti, immancabile il suo logo.

Un brand leggero e sensuale: schiena scoperta, seno ben in vista e sgambatura vertiginosa, che ricorda molto le serie tv di una volta.

DSC_0028.JPG

E infine non poteva mancare Vanina Rodrigo, che non è un brand; però chissà; intanto divertiamoci!

Vedete come è semplice essere sempre alla moda?

Anche per me schiena scoperta e maniche corte.

E voi quale scegliete?

Vanina Rodrigo

DSC_0385.JPG

Tutte le volte sogno un canto,

mi allontano dalla realtà,

vivo una vita che non esiste.

E fatta di colori e profumi intensi,

dove camminare è piacevole.

Si può vivere immaginando?

Non si sbaglia a tentare,

si perde sempre a non provare!

Vanina Rodrigo

Cada vez sueño un canto

me alejo de la realidad,

vivo una vida que no existe.

Està hecha de colores y aromas intensos

donde caminar es agradable.

Se puede vivir imaginando?

No nos equivocamos a intentar,

se pierde siempre a no probar!

Lasciami gridare / Dèjame gritar

Lasciami gridare di un grido folle, profondo

che non riesco più a trattenere.

Che mi sta uccidendo dentro e fuori,

che mi toglie il sorriso e la allegria.

Di tutte le cose che si possono desiderare

ho sempre cercato solo la felicità.

Non mi arrendo, la pretendo:

ora più che mai.

Lasciami gridare, mi voglio liberare.

cbb8ad6c5d32e67212bd3ff1fc50622b

Immagine da Pinterest

Dèjame gritar èste grito loco, profundo

que no puedo contener.

Que me està matando por dentro y por fuera,

que me quita la sonrisa y la alegrìa.

De todas las cosas que se pueden desear:

perseguì siempre y sòlo la felicidad.

No me rindo, la pretendo,

ahora màs que nunca.

Dèjame gritar, me quiero liberar.

Vanina Rodrigo

Il vento canta / El viento canta

Ascolta la canzone che il vento canta

là nel insensato mondo dei sogni

il suo messaggio lancia.

Acchiappalo ora

con una nota sonora,

che sia lieve

e breve

come un sorriso

in paradiso.

Custodisci gelosa

la vita a volte è meravigliosa.

fd43d274bcfa4322568a1d33095f0d05

Immagine da Pinterest

Escucha la canciòn que el viento canta

allà en el insensato mundo de los sueños

su mensaje lancia.

Atràpalo ahora con una nota sonora

que sea lieve

y breve

como una sonrisa en l paraìso y de prisa.

Conserva celosa

la vida a veces es maravillosa.

Vanina Rodrigo

Non saprai mai / No sabràs nunca

Non saprai mai quanto dovrai soffrire ancora.

Puoi solo lamentarti d’essere stanca e sofferente.

D’aver esaurito le forze e la pazienza; di pensare d’essere stata punita

per aver amato troppo, senza nulla pretendere in cambio.

D’aver regalato sorrisi quando c’è ne era bisogno; d’aver raccolto gli scarti

trascinati da una vita, che non era la tua. Di essere stata generosa.

Non saprai mai quando il tormento cesserà

e perché le tue lacrime non finiscono mai.

Anche se urli e piangi forte, tempo al tempo,

forse tutto si risolverà.

Chissà…

Non saprai mai.

1ac687fbf6e11bfd85fd755ff83a61b9

Immagine da Pinterest

No sabràs nunca cuànto deberàs sufrir todavìa.

Puedes solo lamentarte de estar cansada y agotada.

De haber terminado las fuerzas y la paciencia, de pensar de estar siendo

castigada por haber amado tanto, sin pretender nada en cambio.

De haber regalado sonrisas cuando eran necesarias, de haberse hecho

cargo de las sobras arrastradas de una vida, que no era la tuya. De haber sido

generosa.

No sabràs nunca cuando la tormenta pasarà y por què tus làgrimas

no se terminan màs.

Aùn si gritas y lloras fuerte; tiempo al tiempo, quizàs

todo se resolverà.

Quizàs…

No sabràs nunca.

Vanina Rodrigo

Ciliegi / Cerezos

A piccoli passi

si muove leggera

come una piuma nel vento.

Danza con gli occhi rivolti

al cielo,

piovono fiori di ciliegi,

cadono su i suoi piedi nudi

accarezzano la vellutata pelle.

Se ne va col sorriso sulle la labbra

scappa veloce

con l’innocente felicità

di che il tempo perduto

non tornerà.

434692136-kimono-flirting-sakura-cherry-tree.jpg

Immagine dal web

A pequeños pasos

se mueve ligera

como una pluma en el viento.

Danza con los ojos hacia el cielo.

Llueven flores de cerezos,

caen a sus pies desnudos,

acarician su suave piel.

Se aleja con la sonrisa en los labios

escapa ràpidamente

con la inocente felicidad

de que el tiempo perdido

no volverà.

Vanina Rodrigo

Distesa/ Acostada

Quei baci pieni di miele

che toccano la mia bocca

percorrendo il mio corpo

fino a farlo rabbrividire.

Perdo i sensi.

Non mi importa se la primavera avanza

voglio rimanere in questa stanza

distesa in un letto

come in un prato fiorito.

Fai di me la tua stagione;

oggi e per sempre.

C_2_fotogallery_1009057__ImageGallery__imageGalleryItem_10_image

Immagine dal web

Esos besos llenos de miel

que tocan mi boca

que percorren mi cuerpo

hasta hacerlo rabrividir.

Pierdo los sentidos.

No me importa si la primavera avanza

èste cuarto me alcanza

quiero quedarme acostada en la cama

como en un campo florecido.

Haz de mì tu estaciòn,

hoy y para siempre.

Vanina Rodrigo

La tavola di Pasqua

Amo l’arte del ricevimento, non mi pesa per niente, mi diverto a preparare minuziosamente ogni dettaglio.

Ieri il pranzo di Pasqua si è tenuto a casa mia, niente di particolarmente elaborato. Abbiamo pranzato in famiglia e con degli amici, il tutto in una soleggiata e armoniosa domenica.

Come vi avevo anticipato nel post precedente, questa tavola è stata vestita con la tovaglia e coordinata con i tovaglioli confezionati da me.

Dedico sempre alla tavola particolare attenzione, a seconda delle occasioni da festeggiare scelgo i colori e le decorazioni.

Quest’anno mi sono anche sbizzarrita nella creazione del centrotavola, per la prima volta al posto di solo fiori ho utilizzato le verdure ( mammole e asparagi ), rosmarino e solo qualche rosa per dare un tocco di colore. Il resto delle rose le ho sistemate in un vaso in salone.

Se come la festività lo permetteva ho realizzato anche dei simpatici coniglietti pasquali.

Vi lascio alle foto, vi auguro una Buona Pasquetta !

DSC_0199

La tavola con coordinato di tovaglia e tovaglioli

DSC_0196

Il coniglietto in juta

DSC_0198Il centrotavola di verdure e fiori

DSC_0195.JPG

Semplice, colorato e d’impatto

Vanina Rodrigo

Buona Pasqua / Felices Pascuas

Oggi è giorno di Resurrezione, diamo a questo giornata la possibilità di renderci migliori come essere umani, il mondo ne ha bisogno, non chiudetevi dentro un edificio per un’ora se quando uscite da lì non siete cambiati dentro.

Buona Pasqua!

uovacolorate

Immagine dal web

Hoy es dìa de Resurecciòn, demos a èsta jornada la posibilidad de hacer de nosotros mejores seres humanos, el mundo lo necesita; no se encierren en un edificio por una hora, si cuando salen de ahì non cambiaron dentro.

Felices Pascuas!

Vanina Rodrigo

L’altra parte di me / La otra parte de mì

Einstein diceva: ” La creatività è contagiosa”. Trasmettila.

E chi sono io per contraddire Einstein?!

Per ciò eccomi qua con un piccolo post pre-pasquale per presentare a voi blogger e lettori del mio blog, ciò che mi sta tenendo lontana da questo spazio momentaneamente.

Mi sono iscritta tempo fa ad un corso di cucito, quelli base per intenderci, e mi sono lasciata travolgere davvero tanto, sapevo già ricamare più o meno, lavorare a maglia sempre più o meno ( e qualche progetto ve lo avevo anche fatto conoscere a Natale ); il cucito era quasi una materia in sospeso. Ora il suo momento è arrivato.

Anche se sono consapevole che d’imparare non si finisce mai, le soddisfazioni che mi sta regalando questa avventura sono davvero tante: vedere le stoffe trasformarsi attraverso le mie mani, costruire qualcosa che prima esisteva solo nella mia testa, andare più in là.

Beh, insomma! Avete capito? Sono contenta.

Finora sono riuscita a realizzare poche cose, e tutte sicuramente da migliorare.

A voi una carrellata dei miei primi lavori in questo mondo,  fino a ieri quasi sconosciuto.

Spero mi appoggerete anche in questo percorso, lunedì vedrete la mia tavola di Pasqua, per la prima volta apparecchiata con tovaglia e tovaglioli by Vanina 😉

20170413_222004

Alcuni dei miei lavori

Einstein decìa: ” La creatividad es contagiosa, transmitanlàn”.

Y quièn soy yo para contradecir a Einstein?!

Por lo tanto acà me tienen de nuevo con un pequeño post pre pascual para contarles cuàl fue el motivo que me tuvo alejada de èste espacio momentaneamente.

Hace un tiempito atràs decidì inscribirme a un curso de costura, de los bàsicos para entendernos, y me deje llevar.

Sabìa ya bordar màs o menos, sabìa ya tejer siempre màs o menos ( y algunos proyectos se los habìa presentado en el blog en ocasiòn de la Navidad ), digamos que la costura era una materia pendiente. Puès bueno, parece que èste es su momento.

Aunque si sè muy bien que de aprender no se termina jamàs, la sodisfacciòn que me està dando èsta actividad es notable; ver las telas transformarse a travès de mis manos, tomar formas, lo que antes eran sòlo ideas que existìan en mi cabeza hueca y nada màs. Ir màs lejos todavìa…

Bueno, creo que quedò claro. Estoy muy contenta.

El lunes les presentarè mi mesa de Pascua preparada por primera vez con el mantel y las servilletas by Vanina 😉

En las fotos de arriba, algunos de mis primeros trabajos. El camino es largo aùn, espero que me acompañen en èsto tambièn.

Vanina Rodrigo

Riposa / Descansa

E’ morta sognando che le cose potessero cambiare, lunghi anni d’attesa e intensità.

Sorrisi e pianti si alternavano nel cammino; il suono appena percettibile delle onde del mare.

Potesse la vita dargli un’altra opportunità! Chissà dove andrebbe quella fragile donna stanca di aspettare?

Riposa lontano dalle atrocità, dorme per sempre, finalmente in tutta tranquillità.

Mario-Digennaro__malinconia_g.jpg

Immagine dal web

Y muriò soñando que las cosas podìan cambiar, esperò largos años de grande intensidad.

Risas y llantos se alternaban en el mientras, sonidos quebrados de olas de mar.

Pudiera la vida darle otra oportunidad!

Quizàs a dònde irìa esa mujer cansada de esperar?

Descansa lejana de la atrocidad, duerme para siempre, finalmente en toda tranquilidad.

Vanina Rodrigo

Sta succedendo / Està sucediendo

Già non esiste l’amore di una volta.

Le persone non si amano più come prima.

Si accompagnano, però raramente si danno la mano.

I gesti sono cambiati.

Non si aspetta più una telefonata, o un regalo a sorpresa, per non parlare di una lettera!

Nessuno dice più TI AMO, MI MANCHI, NON VEDO L’ORA DI VEDERTI.

No, perché adesso è talmente facile vedersi che si è persa l’emozione di aspettare momenti.

Tutto scorre veloce, e il sentimento è passato in secondo piano.

Stiamo perdendo la cosa più importante; sta succedendo… e non ce ne accorgiamo.

bafc275ba0bda49f0cea54183e7ed3f3

Immagine da Pinterest

Ya no existe el amor de una vez.

Las personas no se aman como antes.

Se acompañan, pero raramente  van de la mano.

Los gestos cambiaron.

No se espera màs una llamada, o un regalo a sorpresa, y ni hablar de una carta!

Nadie dice TE AMO, TE NECESITO, NO VEO LA HORA DE VERTE.

No, porque ahora es tan fàcil verse, se perdiò la emociòn de esperar momentos.

Està todo tan acelerado que el sentimiento pasò en segundo lugar.

Estamos perdiendo la cosa màs importante, està sucediendo… y no nos damos cuenta.

Vanina Rodrigo

Primavera in campagna / Primavera en el campo

Passeggiare in una domenica primaverile fa ringiovanire l’anima; godere dei piccoli istanti, della natura che ci circonda.

Opere d’arte che si costruiscono a colpi di raggi di sole, di pioggia, di tramonti, di stelle.

Nulla è scontato in questa vita: ci sono occhi pronti ad ammirare, respiri profondi di aria pulita; terra fertile pronta ad essere coltivata.

La campagna regala emozioni che mani pazienti sapranno lavorare.

Paesaggi infiniti, connubio di colori; non serve andare lontano; tutto quanto è a portata di mano, sensazioni meravigliose, uniche.

20170319_103916

In foto la titolare del blog a passeggio…

Pasear en un domingo primaveril hace rejuvenecer el alma, gozar de pequeños instantes, de la naturaleza que nos rodea.

Obras de arte que se construyen a golpes de rayos de sol, de lluvia, de atardeceres, de estrellas.

Nada es casual en èsta vida, existen ojos dispuestos a admirar, respiros profundos de aire limpio; tierra fèrtil pronta para ser cultivada.

El campo regala emociones que manos pacientes sabràn trabajar.

Paisajes infinitos, mezcla de colores; no sirve ir demasiado lejos, todo està tan cerca: sensaciones maravillosas, ùnicas.

Vanina Rodrigo

Una buona domenica è fatta di presenza

del saluto agli amici,

di famiglia e bimbi nei parchi.

Di cibo fatto in casa,

di passeggiate nei giardini

o al mare.

Una buona domenica siete voi

in tutte le vostre sfumature!

DSC_0126.JPG

Foto personale

Un buen domingo

està hecho de presencias

de un saludo a los amigos.

De familia y de niños

en los parques.

De comida casera

y paseos en los jardines

o al mar.

Un buen domingo son ustedes

en todas sus coloraciones!

Donne coraggio / Mujeres valientes

Donne coraggiose se ci sono!

Che sanno di dolori,

di vite che hanno portato nel loro ventre

per poi perdere.

Che si truccano ogni mattina

sperando di nascondere cicatrici, occhiaie

e rughe che il passo del tempo non perdona.

Che amano e desiderano d’essere amate.

Che lottano ancora per una indipendenza economica.

Che ci passano sopra l’ipocrisia coi tacchi alti e, sorridono.

Donne coraggiose che annegano nelle proprie lacrime il dolore,

quando la luce della loro camera è spenta e nessuno li può vedere.

Che si fortificano ogni volta che vengono ferite,

che sono ancora capaci di sognare.

ac48606d7ca84dd3e255cf0e7498e855.jpg

Immagine da Pinterest

Mujeres valientes si las hay!

Que saben de dolor

de pèrdidas de niños que llevaron en su vientre

y nunca llegaron a ver.

Que se maquillan cada mañana con la esperanza

de esconder cicatrices, ojeras y arrugas

que el paso del tiempo no perdona.

Que aman y esperan aùn de ser amadas;

que luchan todavìa por una indipendencia econòmica.

Que pisan con tacos altos la hipocresìa y sonrìen.

Mujeres valientes que ahogan en sus làgrimas el sufrimiento

cuando el cuarto està oscuro y nadie las puede ver.

Que se fortalecen cada vez que vienen lastimadas,

que son aùn capaces de soñar.

Vanina Rodrigo

Treno / Tren

Mi ha lasciato e pensavo che sarei morta, che niente nella vita avrebbe avuto più senso.

Quella data nel calendario che si ripete ogni anno, il silenzio assordante, mai più una telefonata, solo il ricordo del suo sorriso; l’ultimo saluto in aeroporto.

All’imbrunire i pensieri si fanno insistenti e ogni notte lotto col sonno che tarda in arrivare; ma all’indomani vado in stazione e salgo ancora sui treni, come quella volta decisi di prendere un aereo.

DSC_0171.JPG

Immagine personale

Me dejò y pensè que iba a morir, que nada en la vida iba a tener de nuevo sentido.

Aquella fecha en el almanaque, que cada año se repite, el silencio que aturdece, nunca màs una llamada, solo el recuerdo de su sonrisa, el ùltimo saludo en el aeropuerto.

Cuando empieza a oscurecer los pensamientos se vuelven insistentes y cada noche lucho con el sueño que tarda en llegar; pero al siguiente dìa me dirijo aùn a una estaciòn y subo una vez a un tren, como esa vez decidì tomar un aviòn.

Vanina Rodrigo

Cuore / Corazòn

Quando sospetti la verità

anche se ignori i motivi,

quando la senti a voce

il cuore si gonfia e si ferma

per un’attimo;

per poi ripartire alleggerito, facendo spazio

a sangue nuovo e ossigenato.

E poi ritorna a pulsare con un ritmo nuovo,

quasi sconosciuto, che credevi d’aver

dimenticato.

7d2df8c1574257f7eaea46965ee16abf.jpg

Immagine da Pinterest

Cuando sospechas la verdad

aunque se ignoras los motivos,

cuando la sientes directamente de su voz,

el corazòn se hincha y se para

por un momento;

para luego partir liviano, haciendo espacio

a sangre nuevo y oxigenado,

y retorna a pulsar con un ritmo particular, casi desconocido

que creìas de haber olvidado.

Vanina Rodrigo

E’ vero / Es verdad

Non ho bisogno di un bacio

e tanto meno di una carezza

non mi piace mendicare

tenerezza.

Non necessito di parole complicate:

sono semplice, sono limpida

così come il mio sguardo.

Sto bene nel mio silenzio

e di tutto il resto mi dimentico.

E se a volte mi vedi assente…

Sappi che è vero

mi annullo nel presente.

deanagar

Immagine dal web

No necesito de un beso

y mucho menos de un abrazo

no me gusta mendigar caricias.

No me vengas con palabras difìciles

soy simple y lìmpida:

asì como lo es mi mirada.

Estoy tan bien con mi silencio

que de todo el resto me olvido

y si a veces me ves ausente…

Debes saber que es verdad

me anulo en el presente.

Vanina Rodrigo

Cinque Terre

Come non apprezzare la bellezza di quel luogo

che è stato ispirazione di grandi poeti.

Case variopinte, mare cristallino,

profumo di limoni e aranci.

Cinque Terre che penetrano nell’anima

di chi li guarda.

Gabbiani indisturbati in un

volo sereno.

Spettacolo della natura.

Vento caldo che accarezza la pelle,

aria di primavera.

Sorrisi nel volto dei viaggiatori:

increduli, spensierati, intenti a

catturare ogni angolo.

Pescatori di emozioni e non…

Riomaggiore, Manarola, Corniglia,

Monterosso e Vernazza

che il tramonto vi oscuri ogni sera

da risorgere ancora più splendenti

l’indomani,

pronte ad inebriare

cuori inclini alla lindura.

DSC_0117.JPG

Còmo no apreciar la belleza

de aquel lugar que fue inspiraciòn

de grandes poetas.

Casas multicolores, mar cristalino

y perfume de limones y naranjos.

Cinco Tierras que penetran en el alma

de quièn las observa.

Blancas gaviotas planan

su vuelo sereno.

Espectàculo de la naturaleza.

Viento tibio que acaricia la piel,

aire de primavera.

Sonrisas en caras de los visitantes

incrèdulos, felices, prontos a capturar

la magia de cada àngulo.

Pescadores de emociones y no…

Riomaggiore, Manarola, Corniglia,

Monterosso y Vernazza

que el atardecer las oscurezca cada noche

para surgir nuevamente cada mañana

aùn màs esplèndidas

listas para emborrachar

corazones propensos a la hermosura.

Vanina Rodrigo

Perfetta / Perfecta

Perfetta è la donna

che ride di se stessa

che comete errori

una volta e un’altra ancora.

Perfetta è colei che osa

che esce dagli schemi,

che ama follemente

e piange sovente.

Perfetta è la donna

che disegna tutti i giorni

con un colore diverso.

Perfetta nella sua imperfezione

da non rinunciare ai sogni.

148420c929e987ea56243cf819312ffd

Immagine da Pinterest

Perfecta es la mujer

que rìe de sì misma

que comete errores

una y otra vez.

Perfecta es aquella que osa

que evita la rutina

que ama locamente

y llora demàs.

Perfecta es la mujer

que dibuja todos los dìas

con un color distinto.

Perfecta en su imperfecciòn

tanto de no renunciar a sus

sueños.

Vanina Rodrigo

Oro

Ti porto l’oro in tavola

la felicità in un gesto genuino,

assaggia adagio

godi fino in fondo

le mie labbra sanno ancora di miele,

assapora…

Vanina Rodrigo

DSC_0005.JPG

Llevo oro a tu mesa

la felicidad en un gesto

simple y autèntico.

Disfruta lentamente,

goza hasta el final

mis labios saben aùn de miel,

gusta..

Vanina Rodrigo

Biscotti al miele / Masitas de miel

Ora vi lascio la ricetta, semplice e veloce, così domani mentre guardate Sanremo ve li gustate.

1 uovo/ 1 huevo

80 g di zucchero di canna/ 80 gr de azùcar de caña

75 g di miele/ 75 gr de miel

150 ml di olio d’oliva/ 150 ml de aceite de oliva

300 g di farina / 300 gr de harina

un po’ di vaniglia/ un poco de vainilla

1 cucchiaino di lievito/ 1 cucharadita de levadura en polvo

1 pizzico di sale/ 1 pizca de sal

la scorza di un limone/ la ralladura de un limòn

Lavorate prima uovo, zucchero, miele, olio; poi aggiungete lentamente gli altri ingredienti. Ritagliati i biscotti al miele, passateli nello zucchero di canna e infornate per 10 o 15′. Buonissimi! 😉

Trabajan primero el huevo con azùcar, miel y aceite; agregan despuès lentamente los restantes ingredientes.

Cortan las masitas de miel de la forma deseada, las pasan por azùcar de caña, y al horno por unos 10 o 15′.

Riquìsimos!