Blogging

E che è una fatica immensa stare dietro a tutto da sola, senza appoggi.

E voi vi starete chiedendo: stare dietro ad un blog è impegnativo?

Si, e anche molto! Quando si lavora per sé stessi ci si sforza di più, e se non mi credete chiedetelo a chiunque lo faccia per conto proprio.

Io scrivo poesie e racconti brevi nel mio piccolo blog, e di certo non mi piovono dal cielo, e tanto meno vado a copiarli.

A volte sono ispirata e riuscirei a scrivere tutto il giorno, altre invece sono esausta o stressata o demotivata, e potrei passare l’intera giornata a fissare il blocco notes che so già rimarrà in bianco.

Agosto è il mese in cui i blogger si assentano di più: alcuni sono al mare, altri in montagna, altri ancora appendono il cartellino “ chiuso per ferie “, tanti saluti, ci si rivede a settembre ( o dovrei dire ci si racconta, ci si legge ).

Io non chiudo mai, e sono tristemente a casa in questo periodo. No, non mi sto lamentando, fortunatamente abbiamo una piscina!

Con questo voglio solo dire che succede d’avere dei buchi, dei momenti bianchi che solo al Polo Nord.

Però facciamo chiarezza: non ho uno stipendio da blogger; tutto quello che voi leggete qui è gratis, vi possono piacere o meno i miei scritti, dovete solo sapere che dietro di loro c’è una notte insonne, o un momento di arrabbiatura, o una emozione o addirittura la morte di qualcuno.

Sono sempre stata più per la parola scritta che parlata.

E quindi chiedo rispetto, capisco che chi non se ne occupa di blogging possa pensare che questo è solo un altro modo di guadagnare denaro facile; invece mi spiace deludervi: non è così.

Dopo la pubblicazione di un post o un articolo ne segue la sua promozione in ogni canale social che vi potete immaginare, e non avete la ben più minima idea di quanti sono e di quanto tempo richiede.

Arrivo al dunque: Vanina Rodrigo sono io e anche il blog si chiama così, e credetemi: anche quando non mi leggete, io sto producendo, o pensando cosa scriverò nei giorni a seguire.

Non amo pubblicare tanto per creare contenuto o traffico, le statistiche non mi interessano un granché.

Detto questo rilassatevi che agosto passa in fretta e poi rimpiangerete il caldo torrido di questi giorni.

A quelli che durante le ore del loro lavoro stipendiato da qualcuno/a trovano il tempo di giudicare ciò che faccio io ( dalla cucina di casa mia ), o gli altri blogger o influencer , usando a volte anche la cattiveria, vi do un consiglio: PROVATECI anche voi!

Credo fortemente nel potere del web.

Intanto sto leggendo un libro di marketing, ho finito la prima parte del mio corso di cucito, cucino tutti i giorni, mi occupo della mia famiglia, pulisco casa, pubblico sui social, tutto quanto a costo zero, zero per le mie tasche si intende, la cosa importante è che lo faccio divertendome .

Divertitevi ogni tanto, fa bene al cuore.

bella_scrittura

Immagine dal web

Es que es una fatiga inmensa estar detràs de todo sola, sin apoyo.

Y ustedes se estaràn preguntando: estar detràs de un blog requiere esfuerzo?

La respuesta es sì, y muchìsimo. Cuando se trabaja para uno mismo, el empeño es mucho mayor de lo normal. No me creen? Pregunten a cualquiera que lo haga per cuenta propia.

Yo escribo poesìas y relatos breves, y no me llueven del cielo, y de cierto no los voy a copiar por ahì.

A veces me siento tan inspirada que podrìa escribir todo el dìa, pero hay momentos en los que me siento exausta, o demotivada y hasta estresada, y podrìa mirar el cuaderno de apuntes por horas y sè ya que quedarìa en blanco.

Agosto es el mes en el que la mayor parte de los blogueros se ausenta: algunos estàn en el mar, otros en la montaña y otros se limitan a colgar el cartelito ” cerrado por vacaciones”, saludos, nos vemos en septiembre.

Yo no cierro nunca, y estoy siempre tristemente en casa. No, no me estoy lamentando, afortunadamente tenemos una piscina!

Con todo èsto quiero solo decir que sucede de tener huecos, momentos blancos que solo al Polo Nord.

Ahora aclaremos una cosa: no cobro un sueldo de bloguera, todo lo que usteden leen acà es gratis , les pueden agradar o menos mis escritos; deben solo saber que atràs de cada uno de ellos hay momentos de enfadadura, emociones y hasta la muerte de alguien; sentimientos que cada uno exprime como puede.

Siempre me gustò màs la palabra escrita que hablada.

Por lo tanto pido respeto, entiendo perfectamente que quièn no se ocupa de blogging pueda pensar que èsta es otra manera de ganar dinero fàcil; en cambio me toca desilucionarlos porque no es asì!

Luego de la publicaciòn de un artìculo sigue su promociòn en cada plataforma social, y no tienen la màs mìnima idea de cuàntas son!

Ahora llego al punto: Vanina Rodrigo soy yo y tambièn mi pequeño blog se llama asì, y creanmè que aunque cuando no me leen estoy produciendo, o pensando que escribirè en los dìas a seguir.

No amo publicar tanto como para crear contenido o tràfico, las estatìsticas no me interesan muchìsimo.

Ahora que les he dicho èsto relajense que agosto pasa ràpido y van a extrañar el calor pegajoso de èstos dìas.

A aquellos que durante sus horas de trabajo remunerado por alguien encuentran el tiempo de juzgar lo que hago yo y otras personas como blogger o influencer , usando a veces hasta la maldad, les dejo un consejo: PRUEBEN ustedes tambièn!

Por el momento estoy leyendo un libro que trata de marketing, terminè la primer parte de mi curso de costura, cocino todos los dìas, me ocupo de mi familia, limpio la casa, publico en las redes sociales; todo a costo cero, cero para mis bolsillos se entiende, y lo hago divirtièndome.

Divièrtanse cada tanto, hace bien al corazòn.

Vanina Rodrigo

 

Annunci

29 pensieri su “Blogging

  1. El pago en este caso es la felicidad! Yo particularmente te admiro mucho y deseo que el mundo entero encuentre su PASIÓN!! De esto se trata la vida, la gente que critica es porq nunca lo entendió, lo lamento por ellos que quizás por miedo no se lanzaron a vivir!!! Yo por el momento estoy en búsqueda, pero disfrutando mucho de cruzarme con personas como vos, gente con pasión!

    Liked by 1 persona

    • Es verdad la pasiòn es todo en cualquier àmbito, cuando se trabaja haciendo algo que nos gusta transmitimos positividad, al contrario cuando se lo hace por obligaciòn negatividad y resentimiento, la vida es asì, no podemos cambiarla, probar a mejorarla sì, dejarse transportar tambièn. En fin de cuentas tendremos solo una! Saludos y gracias por tu comentario…

      Liked by 1 persona

  2. Ciao Vanina, come vedi anch’io sono a casa e ti leggo. Io però vado alla piscina comunale che comunque è olimpionica e mi rende grandi soddisfazioni. Con la diffusione di smartphon e tablet non credo che nessuno abbia più la scusa delle ferie per non seguire i suoi beniamini, In questo articolo ci sono tali e tanti spunti di riflessione che faccio fatica a rispondere, ne prendo solo tre. Stare seduti di fornte ad un foglio è un ottimo modo per stressarsi. A me le idee migliori vengono mentre sto per dormire, mentre nuoto, mentre faccio la spesa. Tutti momenti in cui prendere appunti è molto difficile. C’è un abisso tra ciò che si fa per passione e ciò che si fa per soldi anche se, alla lunga laprima può portarli. Infine, ed è la prima volta che lo scrivo, mi piacerebbe tanto organizzare un raduno-convegnoi di blogger dove conoscersi e scambiare opinioni su tutti questi argomenti. Ci sto pensando da tempo, prima o poi ci proverò! Ottima estate a te!

    Liked by 1 persona

  3. concordo in tutto quello che dici anche se per ognuno di noi le dinamiche creative sono diverse (io vengo ispirata molto dalle immagini o da una partcolare parola o frase sentita casualmente). Pero’ mi sembra di capire che questo post sia una reazione a qualcosa che qualcuno ha detto o scritto e che che ti ha turbata e me ne dispiace ❤

    Liked by 1 persona

  4. cara vanina
    a chi lo dici.. è duro star dietro al blog da sole concordo pienamente… ci dedico tutto il mio tempo libero e tante volte la notte quando non dormo mi viene l ispirazione e allora scendo a scrivere sfruttando l ispirazione…
    buon agosto a te, anch io non chiudo!

    Liked by 1 persona

  5. Dal tuo post capisco che qualcuno deve averti dato fastidio con delle osservazioni fuori luogo, e mi dispiace. Anch’io sono un blogger “puro”, cioè che scrive per puro piacere, magari impegnando ore e giorni del mio tempo per tirar fuori qualcosa che ritengo valga la pena di pubblicare e condividere, senza che ci sia qualche tornaconto se non la mia soddisfazione personale e l’apprezzamento di chi a volte mi legge. Per cui, credo di poterti capire, e sono solidale con te.
    Purtroppo le malelingue e gli invidiosi abitano ovunque, anche sul web. Io per fortuna non ne ho ancora incontrati (anche perché di solito se la prendono con le donne, da bravi frustrati perditempo quali sono) ma se mi dovesse capitare credo sarei molto meno “civile” di te nel rispondere loro 🙂
    Buona serata, e buona vita!

    Liked by 1 persona

    • Si è stato proprio così. La mia è stata una risposta non diretta, anche perché ho cercato di chiarire nell’immediato ponendo il mio punto di vista, da autore di un piccolo blog, e gente che non conoscevo si è aggregata ad insulti gratuiti, come se a fare blogging ci si guadagnassero chissà quale cifre, e per la prima volta ho rinunciato a una discussione che sarebbe stata senza fine. Gli insulti, si erano di donne, una di mia conoscenza, l’altra no; e allora dopo averci pensato per bene ho deciso di chiarire pubblicamente. Amen e namastè a chi non capisce!

      Liked by 1 persona

  6. È chiaramente una tua risposta a qualcuno che, mi viene da dire, anche ignorante e non al corrente della realtà delle cose, dei blog, ecc.
    Ma non c’è niente da fare, come esci da te stesso, in qualsiasi modo tu ti esponga al mondo, fosse solo fare quattro passi fuori casa, puoi scommettere che il giudizio negativo, e sicuramente idiota, lo riscuoti. Non sarà magari necessariamente dichiarato e solo pensato, ma c’è e prende forma.
    Hai avuto molta pazienza a fare tutto quel discorso…

    Liked by 1 persona

    • Si Guido, ci ho messo un po’ di tempo prima di scrivere questo post, ero indecisa se ne valesse la pena o meno chiarire, credo il risultato sia stato positivo: c’è gente che appena aperto il blog, altri che scrivono da tempo, e tutti quanti si sono sentiti identificati. Per quanto riguarda l’ignoranza della gente questo è solo un’altra dimostrazione di come sia più facile parlare che fare! 😉

      Liked by 1 persona

  7. Io comprendo il tuo sfogo dal punto di vista umano, ma strategicamente ritengo che chi offende, provoca o denigra non meriti risposta; specialmente se celato dietro a un blog. Chiunque fa un blog vuole condividere qualcosa ed essere letto o guardato, altrimenti scriverebbe un diario su carta. Se la passione diventa lavoro corretto, vuole dire che è anche bravo. Chi non comprende questo è un cretino o un invidioso. Ah, dimenticavo: quando trovò un blog che non mi piace non lo guardò. Mi pare semplice, no?

    Liked by 1 persona

    • Chiarissimo, in effetti è ciò che si dovrebbe fare, ignorare, ci sono blog per ogni gusto. Ciò che a me ha dato fastidio e che si pensi che basti pubblicare, e come per magia arrivi un compenso. C’è gente che non crede nelle passioni; e quindi non possono capire che qualcuno lo faccia in cambio di niente.

      Mi piace

  8. Ti capisco anche io! Tengo il mio piccolo blog come diario dei miei pensieri, emozioni e anche piccole idee che voglio portare avanti. Quando scrivi, lo fai prima di tutto per TE, perché hai voglia di metterti in gioco e condividere con qualcuno il tuo modo di vedere e di fare. Poi viene tutto il resto, indubbiamente, ma non è da dare per scontato. E questo lo sa solo chi, appunto, cerca di incastrare questo “spazio” in tutto il resto degli impegni quotidiani. 😉 La gente “estranea” crede sia tutto semplice, sia tutto immediatamente pronto e inizia a straparlare. La differenza è che loro straparleranno a vanvera e basta. Noi avremo qualcosa che ci rende fieri a prescindere da tutto.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...